Si narra che tra la terra e il cielo esista un ponte chiamato Ponte Arcobaleno, qui giungono gli animali quando muoiono.

E' un luogo speciale in cui ci sono prati con erba sempre fresca e profumata, ci sono ruscelli che scorrono tra colline e alberi, e i nostri amici possono correre e giocare liberamente.

Qui tutti trovano il loro cibo preferito, l'acqua fresca per dissetarsi e il sole splendente per riscaldarsi.

E' speciale anche perché tutti i nostri amici stanno bene: quelli che erano vecchi adesso sono giovani, quelli che erano malati ora sono in splendida forma, quelli che erano stati abbandonati adesso sono sereni, quelli a cui era stato fatto del male ora sono guariti e felici.

Ai piedi del Ponte Arcobaleno gli animali che abbiamo tanto amato stanno bene, eccetto che per una 'piccola' cosa: sentono la mancanza della persona speciale che hanno lasciato sulla terra.

Capita però che all' improvviso uno di loro si fermi ed inizi a scrutare l'orizzonte. Si tende, guarda, osserva ... ed all'improvviso lascia il gruppo, i suoi occhi si illuminano e le sue zampe iniziano la grande corsa (sì, qui anche le tartarughe corrono).

Sei tu, sei stato visto.

E quando incontrerai il tuo amico speciale, lo stringerai tra le braccia con grande gioia, il tuo viso sarà baciato ancora e ancora e finalmente incrocerai i suoi occhi sinceri che tanto ti hanno cercato.

Insieme attraverserete il Ponte Arcobaleno per non lasciarvi mai più.

-Autore ignoto-